Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Percorso di Tarologia: apprendere l’arte dei Tarocchi

3 Luglio ore 21:00 - 23:00

Corso di Tarologia - Associazione Il Richiamo

Venerdì 3 Luglio 2020 dalle 21:00 alle 23:00
Evento online

Percorso di Tarologia: apprendere l’arte dei Tarocchi

PERCORSO DI TAROLOGIA IN 5 INCONTRI
1° incontro venerdì 19 giugno – 2° venerdì 26 giugno – 3° incontro venerdì 3 luglio – 4° incontro venerdì 10 luglio – 5° incontro venerdì 17 luglio

Un magnifico PERCORSO che ci insegnerà l’Arte della Tarologia attraverso una serie di incontri online, che faciliteranno anche la tua possibilità di poter organizzare al meglio il tuo tempo, con un notevole risparmio economico, visto che potrai partecipare rimanendo a tuo agio in casa tua.

ARGOMENTI DEL PERCORSO

Storia – L’origine della Tarologia
La tarologia è uno strumento di conoscenza interiore utilizzato allo scopo di chiarire dubbi e risolvere difficoltà di natura energetica, emotiva o psicologica di situazioni in atto o in essere, attraverso l’indagine dei fatti della vita quotidiana e della personalità di chi vi fa ricorso. Quello che viene tratto da questo tipo di lettura sono piuttosto dei consigli, non già delle profezie.

Scopo
Lo scopo della Tarologia è quindi permettere il contatto dell’”interrogante” con la sua Interiorità (o Anima), e ricevere da questa le “risposte” desiderate, risposte che ciascuno di noi cela già in sé e di cui le carte lo rendono solo consapevole.

Differenza fra Cartomanzia e Tarologia
Nella Cartomanzia non esistono specifiche regole per la lettura dei Tarocchi. Ogni cartomante è libero di utilizzare il mazzo di carte che più preferisce e soprattutto è libero di applicare il proprio metodo di lettura, una lettura che è basata piuttosto sulle sue doti medianiche o extrasensoriali che su delle regole oggettive.
Nella Tarologia invece i Tarocchi sono letti secondo dei principi esatti stabiliti da Leggi che ne regolano il funzionamento e soprattutto vengono utilizzati necessariamente i Tarocchi di Marsiglia di Nicolas Conver.

I Tarocchi
I tarocchi sono mazzi di carte composte da 22 carte (dette Arcani Maggiori) e 56 carte, definite Arcani Minori. Il nome corretto è Tarot e il mazzo del cartaio francese settecentesco Nicolas Conver si differenzia da tutti gli altri tarocchi abbozzati nel corso dei secoli dai vari occultisti ed esoteristi per una caratteristica sostanziale: la presenza di una Struttura Cifrata, formata da migliaia di Codici segreti creati dalla combinazione di simboli, colori e nomi delle carte, che ne determinano la struttura ad enigmi.
Un uomo in particolare ne ha fatto una vera e propria ARTE: Alejandro Jodorowsky

Il Metodo Jodorowsky
Come strumento di Lettura useremo i Tarocchi di Marsiglia, il metodo insegnerà in modo molto chiaro a capire che il problema dell’uomo non è tanto arrivare a comprendere il futuro, quanto sapere come affrontarlo e le cose sono decisamente diverse.
Il metodo Jodorowsky per la lettura dei Tarocchi di Marsiglia si basa sui principi della pisco-genealogia: viene studiato infatti, l’effetto del proprio albero genealogico sulla propria persona, effetto in grado di condizionare le scelte del soggetto, il suo carattere, la sua indole e le sue attitudini.
Il viaggio che si effettua altro non è che qualcosa alchemico ossia un lungo e difficile viaggio all’interno del lato inconscio dei problemi che tutti i giorni ci troviamo ad affrontare.
Bisogna avere paura dei Tarocchi? No! Assolutamente!
Perchè ciò che si va a conoscere è la nostra immagine all’interno di un sogno che il sognatore sta facendo.
Il sognatore è l’Archetipo il sogno è il Mito.

Il Mito e l’Archetipo
“Osiride, rinchiuso in una cassa dai nemici invidiosi e dal fratello Seth, venne scaraventato nelle acque del Nilo, mutilato, fatto a pezzi e poi resuscitato dal soffio di Iside. Simbolicamente, gli Arcani dei Tarocchi sono una cassa dove è stato depositato un tesoro spirituale. L’apertura della cassa equivale a una rivelazione. L’impegno iniziatico consiste nell’unire i frammenti fino a ricostruire l’unità… Si parte da un mazzo di carte, si mescolano gli Arcani che poi vengono distesi su di una superficie, vale a dire fare a pezzi il Dio. Poi li si interpreta, riunendoli in frasi. Il lettore iniziato (Iside, l’anima) riunisce i pezzi nella sacra ricerca. Il Dio resuscita”
– Alejandro Jodorowsky –

1° INCONTRO

  • Storia dei tarocchi e presentazione del Metodo Jodorowsky
  • Differenza fra cartomanzia e tarologia
  • L’importanza di vivere il presente senza proiezioni sul futuro
  • La numerologia, i colori, ed i simboli come aggancio per l’inconscio
  • I tarocchi e la piscogenealogia
  • Come riconoscere le ripetizioni generazionali e i tarocchi come luce all’interno dell’albero genealogico
  • I livelli di interpretazione degli arcani e la lettura intuitiva
  • Il viaggio del MATTO ed il senso dei Tarocchi

 

I webinar sono organizzati da Catia Massari e condotti da Maurizio Callegari Tarologo del metodo Jodorowsky allievo di Moreno Fazari primo collaboratore di Alejandro nonchè suo naturale erede nella lettura dei tarocchi del celebre caffè “Le Temeraire di Parigi”.

Per iscrizioni, informazioni e costi: ilrichiamo4@gmail.com

Per chi è interessato/a può anche prenotare una lettura individuale con Maurizio Callegari privatamente.

Dettagli

Data:
3 Luglio
Ora:
21:00 - 23:00
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Associazione Il Richiamo

Dettagli

Data:
3 Luglio
Ora:
21:00 - 23:00
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Associazione Il Richiamo