Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

8 Dicembre: Maria Vergine donna libera (Webinar)

8 Dicembre ore 21:00 - 22:30

8 Dicembre Webinar su Maria Vergine

Martedì 8 Dicembre 2020 dalle 21:00 alle 22:30
Webinar online

8 Dicembre: Maria Vergine donna libera

Programma:
• Pratiche di contaminazione emozionale
• Rinnovamento della promessa
• Atto simbolico di taglio


8 dicembre e non si lavora. Le scuole sono chiuse, il weekend si allunga. Festeggiamo, ci piaccia o no, il dogma dell’Immacolata Concezione. Italia, ci fermiamo tutti per ricordarci che Maria è una donna migliore delle altre. Il prototipo di tutte le mamme dell’umanità è nata senza peccato originale. Holy Mary, la madre di Dio, è la “tutta santa”, la pura, l’incontaminata. Non conoscerà mai il piacere: morirà vergine. Nell’immaginario collettivo, il fenomeno dell’Immacolata Concezione è infatti confuso – e non a caso – con un altro dogma mariano, quello della Verginità perpetua. Nel cristianesimo, donne e sessualità sono in antitesi e, grazie a questo, noi domani non andiamo al lavoro.

C’è uno spazio – una frattura – tra la Madonna e Maria di Nazareth: la prima è un personaggio costruito dalla teologia maschilista per subordinare il femminile e mortificarlo, negando alla donna una serie di cose, tra cui il diritto al piacere e al dominio sul suo stesso corpo. Il personaggio storico ha molto poco a che fare con ciò che progressivamente la Chiesa gli ha proiettato addosso. Che modello di femminilità hanno avuto davanti le nostre nonne, e le nonne delle nostre nonne, quando si inginocchiavano in Chiesa a pregare? Che rapporto tra i sessi hanno metabolizzato attraverso la narrativa insegnata loro dai preti? Se non è stata la Chiesa a creare la subalternità femminile, certamente ha senso dire che l’ha legittimata attraverso la spiritualità.
Allo scandalo del femminile, già stigmatizzato a suo tempo con la favola di Eva – Adamo fu fatto vittima – si è continuato a reagire: la donna doveva essere addomesticata.

Molti elementi del cattolicesimo sono stati fissati addirittura molti secoli dopo la morte di Cristo: è solo nel 1854 che viene fissato da Pio IX il dogma dell’Immacolata Concezione. La bolla Ineffabilis Deus decide che Maria è stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento. Non tanto perché se lo meritasse – tutte le donne dei racconti del cattolicesimo sono funzioni semi-mute di un progetto tutto al maschile e non è che meritino granché: il corpo di Maria deve nascere e mantenersi immacolato per ospitare Gesù.

Un’incubatrice incontaminata, insomma. Molto più antico è invece il dogma della Verginità Perpetua: lo si trova già nei Padri della Chiesa e viene ufficializzato nel 553, al secondo Concilio di Costantinopoli. Maria è rimasta vergine prima, durante e dopo la nascita di Gesù. I fratelli di Cristo nominati dai Vangeli sarebbero allora, in realtà, cugini o fratellastri: per gli ortodossi sono i figli del precedente matrimonio di Giuseppe.

Il dogma dell’Immacolata Concezione è strettamente collegato al modello principale di questo vero e proprio restyling: le apparizioni di Lourdes, che diventano appunto anche modello visivo, canone estetico. Nel 1858 alla pastorella Bernadette appare, nella grotta del suo paese, una “signora vestita di bianco”. “Io sono l’Immacolata Concezione”, Maria dice a Bernadette e con quella manifestazione eccezionale, la rappresentazione della Madonna cambia. Definitivamente. Anche un’altra famosa apparizione mariana del periodo, quella, anzi quelle di Fatima (1917), si presenta, tra miracoli e profezie, collegata al dogma della purezza originaria di Maria: la Vergine si annuncia ai baby veggenti parlando di “Cuore Immacolato”. Virgin Mary non sta neanche più sull’altare, si allontana a dismisura, diventando la regina purissima discesa del Cielo. Il femminile cristiano si conferma ispirato ai nuovi ideali di castità: la Madonna insegna alle donne come essere angeli obbedienti.

Queste “morte di verginità” lanciano un’ombra inquietante sulla cultura dello stupro italiana: l’uomo naturalmente aggredisce e la donna naturalmente subisce e, se è santa, se vuole meritarsi il Paradiso e la gloria degli altari, dev’essere pronta a pagare con la vita. Il modello di virtù femminile cristiana instillato da queste favole tragiche prevede un esito morale oscuro: per essere come la Madonna devi essere pronta a morire.

La “naturalità” del corpo e della sessualità è stata tatticamente rimossa e negata quando c’era da modellare lo storytelling ai fini del progetto ecclesiastico e del controllo sociale. “Natura” e “contro natura” sono dispositivi retorici, il più delle volte usati proprio contro l’autodeterminazione delle donne.

L’Immacolata Concezione e la Verginità perenne della Madonna hanno contribuito alla messa in clandestinità del desiderio femminile: pensiamo anche un po’ a questo durante il lungo weekend offerto dall’8 dicembre. Se per molti è così facile dare della prostituta a una donna è anche perché abbiamo alle spalle una sfilza di Madonne e Marie Goretti.

tratto da: https://thevision.com/cultura/8-dicembre/

 

Condurrà il Webinar Catia Massari MM3, Custode del Mantra Madre, fondatrice, presidente e docente di Accademia Eidos
ilrichiamo4@gmail.com

 


Info e costi

Per iscriverti ti chiediamo di inviarci i tuoi dati tramite un modulo che troverai una volta cliccato il bottone “ISCRITIVI” qui sotto.

Il webinar è organizzato in collaborazione con EIDOS Formazione, progetto creato dalla società IO srls
Quota di partecipazione: € 20 + IVA 22% da pagare in una delle seguenti modalità:

1) tramite bonifico bancario intestato a:
Io srls – IBAN IT45 I088 5268 0500 2001 0274 615 – Romagna Banca Credito Cooperativo Romagna Est
2) con versamento su conto Paypal all’indirizzo info@iosrls.com
3) con ricarica Poste Pay 5333 1710 0139 6569

Per rendere effettiva l’iscrizione dovrai quindi inviarci copia della ricevuta del versamento, assieme ai dati anagrafici, all’indirizzo email ilrichiamo4@gmail.com

 

 

 

Dettagli

Data:
8 Dicembre
Ora:
21:00 - 22:30
Categorie Evento:
,

Luogo

Evento online

Organizzatore

IO srls
Email:
info@iosrls.com
Sito web:
http://iosrls.com

Dettagli

Data:
8 Dicembre
Ora:
21:00 - 22:30
Categorie Evento:
,

Luogo

Evento online

Organizzatore

IO srls
Email:
info@iosrls.com
Sito web:
http://iosrls.com